2° Giornata ricca di gol al Brazuca, Longobarda ora capolista assieme a Vis Tronchiamo

8 Maggio 2018 ,

a cura Tiziano Fisichella

Risultati

Club1 tempo2 tempoGoalEsito
LONGOBARDA033Vittoria
BORUSSIA DORTMUND011Sconfitta

LONGOBARDA

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Fulvio Teresi-0000
Gabriel Canzi-0000
Raffaele Franchi-0000
Gabriel Filipou-0000
Sebastiano Meli-0000
Dorel Ponea-1000
Fabio Lavini-0000
Cristiano Cremarossa-0000
Simone Cupelli-2100
Marco Misantoni-0000
Matias Pisani-0000

BORUSSIA DORTMUND

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Dario Luberti-0000
Giordano Pisu-1000
Gabriele Teodori-0010
Simone Scatolini-0000
Cristian Cagiotti-0000
Gabriele Tomassi-0000
Pietro Scarpati-0000
Marco Antinoli-0000
Giorgio Mazzalupi-0000
Daniele Cantini-0000
99Fabio Frati-0000

La seconda giornata del Brazuca cup è aperta da questa fantastica sfida, Longobarda vs Psv Cesano.

La partita è molto intensa e si gioca soprattutto a centrocampo dove i padroni di casa però si impongono meglio. La prima frazione di gioco non mostra grandi occasioni da gol, ma è un preludio al secondo tempo che sarà spettacolare. Infatti dopo le rete inviolate del primo tempo, nella seconda parte di gara le squadre si sbilanciano concedendo parecchi spazi agli avversari che però di fronte a loro trovano sempre degli ottimi portieri. Cupelli riesce però a scardinare la difesa del Psv facendo un gran gol ad incrociare. Pochi minuti dopo è Ponea a raddoppiare con un gol su punizione che lascia di stucco Tomassi. I ragazzi di Bianconi tentano una reazione ma di fronte a loro trovano un muro di nome Filipou che non si fa superare così facilmente, e così su una ripartenza della Longobarda, Cupelli trova la rete del 3-0 e doppietta personale . Ad alleggerire la sconfitta ci pensa Pisu, capocannoniere della passata edizione, che sigla la rete del 3-1 finale.

Top: Cupelli 8: Segna una doppietta in una partita molto difficile per i suoi, si muove su tutto il fronte offensivo, segna e fa segnare

Flop: Franchi 5: Potenzialmente un ottimo giocatore, che però questa sera non ha trovato il feeling giusto con il campo

 

 

Risultati

Club1 tempo2 tempoGoalEsito
ASTON BIRRA022Pareggio
DINAMO PACIA202Pareggio

ASTON BIRRA

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Danilo Tomei-0000
Stefano Santonocito-0010
Francesco Falconi-0000
Marco Mantovani-0010
Alessandro Mastroperro-0000
Simone Mariani-2100
Fabrizio Cotta-0000

DINAMO PACIA

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Ludovico Franceschini-0001
Edoardo Sanson-0000
Lorenzo Vergari-0000
Valerio Vergari-0000
Valerio Camilleri-0010
Niccolò Macchia-0000
Gustavo Tuccimei-0000
Francesco Guidi-0001
Francesco Potenza-2000
Andrea Masini-0000

L’Aston Birra cerca il riscatto dopo la sconfitta nella scorsa giornata e per farlo ha bisogno dei suoi migliori giocatori come Mariani, Lazzarini e Cotta. Anche oggi orfani di Lazzarini, i campioni in carica cercano comunque la vittoria, ma di fronte a loro trovano una squadra molto compatta e molto tecnica come la Dinamo Pacia. Le squadre inizialmente si studiano e non giocano a lancioni, ma ci mostrano un alto tasso tecnico in campo. Potenza, da vero bomber catalizza subito un assist di Camilleri e porta in vantaggio i suoi. Sale in cattedra Mariani e cerca di svegliare i suoi creando gioco e cercando di duettare con Cotta, ma la difesa solida della Dinamo e i continui raddoppi difensivi non permettono a loro di esprimersi al meglio, i ragazzi di Macchia l’hanno preparata bene e si vede perché verso la fine del primo tempo Potenza sigla la sua quarta rete in 2 partite e porta il punteggio sullo 0-2. Nella ripresa l’Aston Birra si sveglia e Mariani segna due gol da cineteca. Nel frattempo Guidi si fa espellere per una reazione ad un fallo subito, mettendo in inferiorità numerica la propria squadra. Ora i padroni di casa cercano in qualsiasi modo di trovare il gol del vantaggio ma devono stare attenti alle ripartenze della Dinamo con Tuccimei, anche oggi scatenato sulla fascia. Il risultato finale è di 2-2, un pareggio che comunque smuove la classifica.

 

 

Risultati

Club1 tempo2 tempoGoalEsito
VIS TRONCHIAMO BOYS112Vittoria
DOMINO BET011Sconfitta

VIS TRONCHIAMO BOYS

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Danilo Giuliani-0100
Riccardo Speranza-0000
Paolo Angelici-1000
Antonello Martella-0000
Fabio Terzigni-0010
Danut Dobos-0000
Andrea Marchetti-0000
Sergio Bernardi-0010
Antonio-0000
Stefan Mereu-1000

DOMINO BET

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Simon Pietro Paris-0000
Dario Del Vecchio-0000
Antonino Tripi-1000
Alessandro Scarponi-0000
Giacomo Cordeschi-0000
Francesco Ruffini-0000
Gianluca Paris-0000
Riccardo Magnacca-0010

I fedelissimi Vis Tronchiamo, un po’ rimaneggiati a causa di alcune assenze, affrontano la Domino Bet di Tripi, che ha già dimostrato un ottimo valore tecnico. Il pallino del gioco ce l’ha principalmente la squadra di casa che cerca, attraverso i piedi Angelici, costantemente la punta Mereu che spesso e volentieri mette in difficoltà la difesa avversaria. Le due squadre si studiano a vicenda, la Domino Bet cerca di rompere il gioco avversario e e ripartire a grande velocità, ma ogni occasione creata viene sventata dal prodigioso Danilo. La gara si sblocca al 16’ con Angelici che su calcio di punizione trafigge il portiere avversario e manda la propria squadra a fine primo tempo in vantaggio per 1-0.

La ripresa si apre subito con il gol di Mereu che porta sul 2-0 i propri compagni e la partita sembra quasi chiusa, ma ci pensa il capitano Tripi ad accorciare le distanze al 17’ del secondo tempo. La Domino Bet prova a trovare il gol del pareggio ma Danilo quest’oggi sembra insuperabile.

Top: Danilo 7.5: Para tutto, peccato per il gol subito che macchia una prestazione eccellente

Flop: Cordeschi 5: Disattento in fase difensiva, si fa scappare troppo spesso l’uomo, da rivedere.

 

 

Risultati

Club1 tempo2 tempoGoalEsito
VILLA DI VEIO224Vittoria
ALL BLACKS123Sconfitta

VILLA DI VEIO

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Daniele Beribè-2100
Tommaso Di Serio-0000
Federico Schintù-0010
Pierfrancesco D’Isa-0000
Vittorio Caravaggi-0000
Simone Pianesi-0010
Alessandro Arcangeli-0000
Matteo Marotta-2000
3Riccardo Bedini-0000

ALL BLACKS

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Federico Sabucci-0000
Giuseppe Ferretti-1000
Francesco Giorgi-0010
Alessio Ramos-0000
Alessio Di Simone-0000
Alessandro Morini-1000
Michele Romano-0000
Marco Silvagni-1000
Valerio Cassani-0000
Emanuele De DominicisPortiere0000

Si sfidano probabilmente le due squadre più forti del torneo, anche se non hanno ancora dimostrato il loro vero valore, alla lunga usciranno fuori. Si parte subito forte con Marotta che dopo appena 4’ approfitta di un errore difensivo di Ramos e trafigge il portiere avversario. Risposta immediata dei ragazzi di Giorgi, che con l’asse Romano-Ferretti siglano la rete del pareggio con gran tiro dalla distanza dello stesso Ferretti. Le squadre mostrano grandissimi doti tecniche e cercano in tutti i modi di coronare queste giocate con il gol, che però non trovano facilmente. Al 17’ arriva il gol del vantaggio arancione con Beribè che porta a spasso la difesa avversaria e sigla il momentaneo 1-2 che va avanti fino alla fine del primo tempo. Si riparte con gli All Blacks che vogliono subito pareggiare la partita e ci riescono grazie alla prima rete stagionale di Morini che scavalca il portiere con un tocco sotto. Pochi minuti dopo Villa di Veio prende il sopravvento e Beribè trova la doppietta personale riportando così in vantaggio i suoi. Gli All Blacks accusano il colpo e Marotta non perdona e sigla il 2-4 abbattendo gli avversari. La reazione degli All Blacks però si fa attendere e solo al 20’ Silvagni accorcia le distanze e mette ancora un briciolo di speranza nel pareggio, che però non arriva e la partita termina 3-4.

Top: Marotta 9 e Beribè 9: Troppo forti per gli altri, questa sera hanno dato spettacolo puro grazie alle loro giocate e alla doppietta per entrambi

Flop: Ramos 4.5: Errori difensivi e di disattenzione che da lui non ti aspetti, partita da dimenticare

Shares