Spettacolo al Brazuca, PSV Cesano e Domino Bet in testa!

27 Aprile 2018 ,

a cura di Tiziano Fisichella

 

Risultati

Club1 tempo2 tempoGoalEsito
ALL BLACKS101Pareggio
LONGOBARDA101Pareggio

ALL BLACKS

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Federico Sabucci-0000
Valerio Cassani-1010
Giuseppe Ferretti-0000
Francesco Giorgi-0000
Alessio Ramos-0000
Mirko Rosella-0000
Alessio Danieli-0000
Alessio Di Simone-0000
Marco Silvagni-0000

LONGOBARDA

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Fulvio Teresi-0000
Gabriel Canzi-0000
Manolo Riva-0000
Raffaele Franchi-0000
Gabriel Filipou-0100
Sebastiano Meli-0010
Dorel Ponea-1000
Fabio Lavini-0000
Marco Misantoni-0000

Ricomincia il Brazuca, si riparte da due squadre della precedente edizione, la Longobarda confermata in blocco dopo il primo posto nel girone, mentre gli All Blacks cambiano gran parte della formazione.

Gli All Blacks cominciano forte, vogliono imporsi e dimostrare tutto il loro valore e creano diverse occasioni non concretizzate da Cassani e Sabucci che sbagliano davanti al portiere avversario. La squadra di casa è disorientata e non riesce a creare delle grandi occasioni da gol, ma riesce a ripartire grazie a qualche errore difensivo di troppo degli All Blacks. Sul finale di primo tempo è proprio Cassani a portare in vantaggio la propria squadra con un gran tiro dalla distanza che si infila sotto l’incrocio della porta difesa da Filipou. Reazione immediata della Longobarda che con un lancio a scavalcare la difesa avversaria trova Pomea che, con uno straordinario colpo di testa, scavalca il portiere e insacca allo scadere della prima frazione di gioco.

Nel secondo tempo è sempre la squadra ospite ad avere il pallino del gioco e a creare le miglior occasioni, che però vengono neutralizzate dalle strepitose parate di Filipou, premiato poi come MVP. Gli All Blacks tentano in tutti i modi di realizzare la rete della vittoria ma di fronte a loro hanno un muro, e mancano anche di precisione sotto porta. Qualche conclusione dalla distanza del capitano Giorgi che però sfiorano il palo. Niente non è giornata, la partita termina con un pareggio, ma le due squadre hanno comunque dimostrato di poter lottare per le prime posizioni.

Top: Filipou 7.5: Molto impegnato dagli avversari, ma risponde sempre presente e salva i propri compagni. Non può nulla sul gol di Cassani

Flop: Danieli 5: Qualche disimpegno sbagliato, e qualche imprecisione tecnica, può solo che migliorare.

Risultati

Club1 tempo2 tempoGoalEsito
DOMINO BET202Vittoria
VILLA DI VEIO011Sconfitta

DOMINO BET

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Simon Pietro Paris-0000
Riccardo Boccoli-0100
Dario Del Vecchio-0010
Federico Perna-0000
Antonino Tripi-0000
Gianluca Biagini-0000
Alessandro Scarponi-1000
Manuel Bascoccia-1000

VILLA DI VEIO

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Daniele Beribè-0000
Tommaso Di Serio-1000
Alessandro Segoni-0000
Matteo Petrocchi-0000
Federico Schintù-0010
Francesco Manfredi-0000
Pierfrancesco D’Isa-0000
3Riccardo Bedini-0000

Le due new entry del Brazuca si sfidano e danno spettacolo alla loro prima apparizione.

La partita si gioca a ritmi impressionanti, alto tasso tecnico in campo da ambo le parti e infatti a pochi minuti dal calcio d’inizio è Bascoccia subito a trovare il gol del vantaggio smarcando tutta la difesa avversaria e incrociando con il destro. Occasioni da ambo le parti, Villa di Veio risponde al gol di Bascoccia con una conclusione di Segoni dal limite dell’area neutralizzata da un formidabile Boccoli. Verso la fine del primo tempo, su assist di Bascoccia, è Scarponi a siglare il 2-0 e termina così la prima frazione di gioco.

Inizia il secondo tempo ma è la stessa sinfonia, ritmi altissimi e occasioni a non finire per entrambe le squadre, è soprattutto il Villa di Veio, però, a concludere verso la porta avversaria, ma di fronte a loro trovano Boccoli in formissima che respinge tutti i tiri, eccezion fatta per il tiro dalla distanza di Di Serio su cui si fa trovare impreparato, triplice fischio ed è 2-1. Il migliore in campo è decisamente lui, Boccoli.

Top: Boccoli 7.5: Ecco l’Alisson del Brazuca, tanto bravo con i piedi, quanto tra i pali. Peccato per il gol subito

Flop: Schintu 5.5: Da uno come lui ci si aspetta molto di più, ha grandi doti tecniche e le deve ancora mettere in mostra.

Risultati

Club1 tempo2 tempoGoalEsito
DINAMO PACIA022Pareggio
VIS TRONCHIAMO BOYS022Pareggio

DINAMO PACIA

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Ludovico Franceschini-0010
Matteo Branconi-0000
Lorenzo Vergari-0000
Valerio Vergari-0000
Valerio Camilleri-0000
Niccolò Macchia-0000
Gustavo Tuccimei-0000
Francesco Guidi-0000
Francesco Potenza-2100
Luca Grassi-0000

VIS TRONCHIAMO BOYS

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Stefan Mereu-0000
Paolo Angelici-1000
Leonardo Catena-0010
Alessio Naclerio-1000
Danut Dobos-0010
Andrea Marchetti-0010
Edoardo Giocondi-0000
Carlo Gaeta-0000
1Matteo Deletto-0000

Una conferma del Brazuca con 3 finali conquistate si scontra con un ritorno nel torneo della squadra di Macchia, una partita mozzafiato.

I Vis Tronchiamo, reduci dalla finale persa proprio qualche settimana fa, conferma in blocco la formazione e si presenta in campo con la solita grinta e cattiveria agonistica che l’ha caratterizzata nelle precedenti edizioni, mentre la Dinamo Pacia propone una squadra di giovani talenti ma poco fisica.

Inizialmente le squadre si studiano e non creano molte occasioni, prevale la grande corsa dei ragazzi di Macchia che concludono più volte da fuori ma non prendono mai la porta. Sulla fascia destra un’imprendibile Tuccimei, che sfugge agli interventi degli avversari, lasciandoli letteralmente sul posto. Nel secondo tempo si sblocca la partita grazie ad un gol del bomber Potenza, che, innescato da Camilleri, non si fa ipnotizzare dal portiere e gonfia la rete. Azione successiva è sempre Camilleri a concludere da fuori, il portiere però non respinge benissimo e Potenza, su ribattuta, ribadisce in rete, è 2-0. I Vis Tronchiamo non ci stanno e reagiscono con Naclerio che vede il portiere della Dinamo Pacia posizionato male, e tenta un tiro, non irresistibile, che accorcia le distanze. Pochi minuti più tardi, Angelici su punizione realizza la rete del 2-2, forza di volontà incredibile dei Vis Tronchiamo che non mollano un centimetro. La partita continua a ritmi forsennati ma i giocatori di entrambe le squadre non riescono a concludere verso la porta e la partita finisce 2-2. Pari spettacolo

Top: Potenza 8: Realizza due gol da bomber d’area di rigore, un vero e proprio rapace d’area, sotto porta non sbaglia

Flop: Mereu 5: Lo conosciamo, può fare molto meglio di quanto visto stasera. Forse anche condizionato dalla sua nuova posizione in campo.

Risultati

Club1 tempo2 tempoGoalEsito
BORUSSIA DORTMUND112Vittoria
ASTON BIRRA000Sconfitta

BORUSSIA DORTMUND

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Alessio Raschiatore-0000
Dario Luberti-1000
Giordano Pisu-0000
Gabriele Teodori-0000
Simone Scatolini-0000
Cristian Cagiotti-0000
Daniel Bianconi-0010
Gabriele Tomassi-0100
Fabio Frati-1000

ASTON BIRRA

# Giocatore Posizione Goal Miglior giocatore C. gialli C. rossi
Danilo Tomei-0000
Stefano Santonocito-0000
Davide Imbrogino-0001
Francesco Falconi-0000
Marco Mantovani-0000
Alessandro Mastroperro-0000
Gianluca Avincola-0000
Simone Mariani-0000
Edoardo Lazzarini-0000

Replay della semifinale dello scorso torneo, vinto proprio dall’Aston Birra. I biancorossi vogliono la rivincita e mettono tutta la grinta e le qualità tecniche a loro disposizione.

La partita è molto combattuta, le due squadre si equivalgono, si gioca a ritmi altissimi con giocate di elevato tasso tecnico. Ci sono occasioni da ambo le parti, ma è principalmente il Psv ad avere le migliori occasioni grazie soprattutto al capocannoniere in carica del torneo, Pisu che colpisce la traversa. Molti errori da parte dell’Aston Birra che si fanno trovare impreparati su una ripartenza conclusasi con un destro rasoterra di Luberti che finisce in rete allo scadere della prima frazione di gioco.

Il secondo tempo è sempre tra i piedi del Psv che crea diverse occasioni da gol, ma non riesce a concretizzarle. Grazie alle numerose ripartenze i ragazzi di Bianconi vanno più volte vicino al gol del 2-0 ma, prima salva sulla linea il centrale dell’Aston Birra una conclusione di Scatolini, poi Cagiotti dalla distanza calcia e prende palo interno e attraversa tutta la linea di porta colpendo anche l’altro palo non entrando però in rete. L’Aston Birra reagisce e con diverse conclusioni dalla distanza impegna Tomassi, che salva il risultato e si merita il premio migliore in campo. Allo scadere Frati deve ribattere a porta vuota una conclusione di Raschiatore ed è 2-0 Psv, i ragazzi di Bianconi si prendono la rivincita su una squadra però orfana di Lazzarini e Cotta.

Top: Tomassi 8: Rimane inviolata la sua porta grazie a due grandissime parate, e salva la propria squadra da una possibile rimonta sul finale

Flop: Mantovani 5: Disattento, probabilmente non al meglio della propria condizione fisica. Decisamente non il migliore dei suoi.

Shares